Avvio campagna 730 e Redditi/2023: ecco quali documenti preparare

La campagna fiscale per la predisposizione del modello 730 e Redditi 2023 (redditi maturati nel 2022) è ormai iniziata e, anche se da qualche anno le scadenze si sono allungate, rimane valida la regola che chi prima presenta tutta la documentazione e quindi la dichiarazione dei redditi, prima ottiene il rimborso in busta paga nel 730. Ecco qui una lista sintetica dei principali documenti da portare al proprio commercialista.

I documenti utili per la redazione del modello 730 o Redditi sono tutti i documenti, scontrini e ricevute relative ai redditi e spese relative all’anno 2022, a titolo esemplificativo:

  • Ultima busta paga 2023 in possesso al momento della compilazione della dichiarazione
  • Copia codice fiscale proprio, del coniuge e/o familiari a carico (e relativi documenti di identità)
  • Copia ultima Dichiarazione dei Redditi presentata (Mod. Redditi o Mod. 730)
  • Eventuali deleghe di pagamento ACCONTI
  • Copia dichiarazione e/o comunicazione IMU
  • Certificazione Unica 2023
  • Certificazione di indennità o somme erogate da Enti (INPS, INAIL, Casse Edili ecc.) non segnalate al proprio sostituto d’imposta per il conguaglio
  • Atti di vendita o acquisto di terreni e/o fabbricati effettuati nel 20212 e nei primi mesi del 2023
  • Documentazione di altri redditi (affitti, dividendi sugli utili, collaborazioni, prestazioni occasionali, ecc.
  • ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI documentati da fatture, ricevute o ticket per prestazioni o per acquisto di: spese sanitarie incluse quelle per i familiari (esami, visite e cure mediche in genere quali dentistiche/omeopatiche, interventi chirurgici, trapianti e degenze, occhiali e lenti da vista, apparecchi per l’udito, attrezzature sanitarie, assistenza sanitaria, veicoli per portatori di handicap ecc.), interessi passivi per mutui su abitazioni, assicurazioni vita/infortuni/eventi calamitosi e contributi volontari, spese scolastiche, spese funebri, spese veterinarie, contributi obbligatori, contributi personale domestico, adozioni di minori stranieri, erogazioni a vari enti/istituzioni/associazioni, spese di ristrutturazione, riscatto per pace contributiva e colonne per la ricarica, spese per arredo immobili ristrutturati (compresi arredi giovani coppie) e Iva per acquisto abitazione A o B, fondi pensione integrativi, locazioni (L.431/98, per trasferimento per lavoro, per studenti fuori sede o giovani, ecc.), spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza, oneri per il risparmio energetico, contributi riscatto corso laurea, spese sostenute (ragazzi tra 5 e 18 anni) per l’iscrizione annuale o abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, ecc., spese per la frequenza di asili nido e spese sostenute per acquisto abbonamenti al trasporto pubblico, spese per bonus vacanze
  • Documenti riguardanti immobili e attività finanziarie detenute all’estero. I dati saranno indicati nel quadro RW e
    RM del Modello Redditi a integrazione del Modello 730

La documentazione può essere inviata comodamente da casa, anche a più riprese, tramite collegamento web. Per richiedere il link alla propria area di allegazione documentale 730 o per maggiori informazioni sulla dichiarazione dei redditi, contattate lo Studio Marta Rico.